L’evoluzione di Aldi in Italia in 2 mesi: 1 milione di clienti, 25 store e nuovi obiettivi

 

A due mesi dall’arrivo in Italia, il brand ha superato la metà degli obiettivi del piano di sviluppo per il 2018, che prevede 45 aperture distribuite nel Nord Italia. L’azienda ha già assunto oltre 1.000 collaboratori.

  

theretailchain by Retailtrend.it – ALDI, la multinazionale attiva nel settore della Grande Distribuzione Organizzata, ha inaugurato lo scorso 3 maggio il suo 25° negozio, avvicinandosi all’obiettivo di 45 aperture entro la fine del 2018. A due mesi dall’arrivo del brand in Italia, oltre 1 milione di clienti hanno già provato la nuova idea di spesa presso i 25 negozi di ALDI distribuiti nei comuni di Arcore (MB), Bagnolo Mella (BS), Borgo Valsugana (TN), Cantù (CO), Castellanza (VA), Concorezzo (MB), Conegliano (TV), Curno (BG), Ferrara, Fidenza (PR), Gambarare di Mira (VE), Manzano (UD), Marcon (VE), Novara, Peschiera del Garda (VR), Piacenza, Reana del Rojale (UD), Ronchi dei Legionari (GO), Rovereto (TN), San Donà di Piave (VE), Spilimbergo (PN), Stezzano (BG), Trento, Trieste e Verona.

Con l’inaugurazione del negozio di Ronchi dei Legionari (GO), il brand ha ampliato la propria rete nel Nord Italia: con 25 punti vendita, infatti, è presente in ben 6 regioni (Emilia-Romagna, Friuli Venezia-Giulia, Lombardia, Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto) e ha permesso l’assunzione in totale di oltre 1.000 collaboratori sui 1.500 che il brand prevede di assumere entro la fine dell’anno.

In una superficie complessiva di oltre 30.000 m2, i negozi ALDI offrono ai propri clienti una gamma di prodotti selezionati, che uniscono qualità e convenienza attraverso un approccio che si concentra sull’essenzialità. Il design dei punti vendita, sviluppato ad hoc per l’Italia, rende l’esperienza d’acquisto del cliente semplice e piacevole, attraverso un’organizzazione intuitiva degli spazi che consente a ogni prodotto di essere visibile e facilmente fruibile. Inoltre, all’interno dell’assortimento proposto nei 25 negozi ALDI – pensato appositamente per la clientela italiana – grande attenzione è stata riservata alla varietà e alla cultura enogastronomica del nostro Paese. Basata al 75% su prodotti che nascono dalla collaborazione con fornitori italiani selezionati, l’offerta di ALDI è costituita per l’85% da linee a marchio proprio e comprende oltre 100 referenze tra frutta e verdura.

Un ruolo importante è stato dato alla riqualificazione e al recupero urbanistico delle aree interessate dal piano di sviluppo di ALDI. Una valorizzazione del territorio che ha permesso ad ALDI di dare nuova linfa a spazi in disuso o non più interessati da attività commerciali. Per offrire un maggiore servizio ai propri clienti, nell’area esterna di alcuni punti vendita sono state installate colonnine elettriche di ricarica per veicoli elettrici.

Precedente Ipercoop Avellino, stato di agitazione del personale contro la cessione al gruppo AZ Successivo 167 milioni di investimenti per lo sviluppo di Penny Market tra 2018 e 2019