Carrefour implementa la prima transazione europea di credito legata alla CSR

theretailchain by Retailtrend.it (13 giugno 2019) – Carrefour ha modificato e ampliato con successo due linee creditizie per un importo totale di 3,9 miliardi di euro, integrando una componente innovativa di responsabilità sociale d’impresa (CSR), che di fatto è la prima operazione di credito collegata al CSR nel settore retail in Europa.

La prima revolving credit facility (Club Deal) è stata completata con un 8 banche per un importo di 1,4 miliardi di euro. La seconda linea di credito, è stata negoziata con 21 banche per un importo di 2,5 miliardi di euro.

Entrambe le linee andranno in scadenza a giugno 2024 e potranno essere rinnovate per 2 volte, con proroga di un anno, su richiesta di Carrefour.

Queste due operazioni fanno parte di una strategia del gruppo Carrefour, per garantirsi proprie fonti di finanziamento sul lungo termine, estendendo i termini di scadenza media, tra i 3,1 e i 5 anni.

L’integrazione di una componente CSR, è la prima, che viene applicata nel settore del retail europeo. Come parte prioritaria di queste linee di credito, è stata applicata una linea di investimento dedicata alla transizione alimentare, che sarà finanziata in modo sistematico da Carrefour e dalle banche, a seconda dell’evoluzione dell’indice “Carrefour and food transition”.

“Siamo orgogliosi di essere dei pionieri in queste operazioni legate al CSR – sottolinea Matthieu Malige, Chief Financial Officer – che costituiscono un altro passo importante nell’ambizioso percorso di Carrefour di essere leader nella transizione alimentare per tutti. Il successo di queste transazioni, riflette la fiducia della comunità finanziaria, nella qualità creditizia di Carrefour”.

Precedente PAC 2000A Conad consolida la propria leadership al Centro-Sud (+2,36%) Successivo Le vendite del gruppo Kesko, sono cresciute nel mese di maggio