Crea sito

Il Consorzio SUN entra in SELEX Gruppo Commerciale

theretailchain-journal by Retailtrend.it (21 dicembre 2020)Selex cresce e dal 1 gennaio 2021, può contare sull’ingresso delle cinque imprese familiari (Alfi, Cadoro, CediGros, Gruppo Gabrielli, Italbrix) che fanno parte del Consorzio SUN.

Un’operazione che di fatto da vita ad un progetto strategico sul lungo termine e pone SELEX Gruppo Commerciale come secondo attore della Distribuzione Moderna Organizzata in Italia, con una quota di mercato del 13,7% (Iper+Super+Superettes+Discount:  fonte IRI giugno 2020).

L’inserimento delle imprese del Consorzio SUN permetterà di sviluppare anche la dimensione del gruppo rispetto alle MDD. Oltre all’attuale portafoglio di brand, tra cui Selex, Vale, Il Gigante – SELEX Gruppo Commerciale – gestirà Consilia, marca del distributore fiore all’occhiello delle insegne SUN, il cui fatturato relativo alle vendite MDD a fine 2020 viene stimato in circa 1,4 miliardi di euro.

Dal 1 gennaio 2021, tutti i rapporti con i partner, fornitori dell’industri di marca e MDD, saranno coordinati dalla Centrale SELEX (oltre che dalla centrale di acquisto ESD Italia).

“Tra gli obiettivi dell’operazione – sottolinea Maniele Tasca, direttore generale di SELEX Gruppo Commerciale – c’è la volontà degli imprenditori di incrementare le economie di scala e le sinergie nell’ambito commerciale, dell’organizzazione e della condivisione del know-how, per accelerare i processi di innovazione e miglioramento necessari per affrontare le sfide dei prossimi anni”.

L’ingresso del Consorzio Sun (che continuerà a gestire le attività di comunicazione e marketing del marchio Consilia) porta a 18 i soci del gruppo SELEX e ne rafforza l’identità rispetto al mercati. Se il fatturato alla vendita stimato per il 2020 passa da 12,3 miliardi a 16 miliardi di euro (+31,7%), a gennaio la rete costituita sarà di 3.207 punti di vendita su tutto il territorio nazionale, con un presidio multicanale e multi-insegna e una forza lavoro di oltre 41 mila addetti.

Numeri destinati a crescere, con un piano di sviluppo 2021 che prevede per il 2021 investimenti per oltre 360 milioni di euro, che riguarderanno il rinnovamento della rete, che interesserà 207 punti di vendita (in prevalenza supermercati e superstore) con 72 nuove aperture e 135 ristrutturazioni.

Il Consorzio SUN (Supermercati Uniti Nazionali) che opera con circa 640 punti di vendita, intende proseguire il proprio trend di sviluppo, e porta in dote un fatturato complessivo stimato delle cinque aziende che lo compongono, di circa 3,9 miliardi di euro a fine anno, rispetto ai 3,3 miliardi di euro del precedente esercizio.

“La vita di ognuno di noi – afferma Marco Odolini, presidente del Consorzio SUN – è costellata da momenti davvero importanti, che imprimeranno una svolta alle nostre esistenze e a quella delle nostre aziende. Sono orgoglioso, in veste di Presidente, nel momento in cui abbiamo compiuto un gesto che segnerà il destino futuro della distribuzione moderna italiana: le aziende del Consorzio Supermercati Uniti Nazionali entrano nella compagine azionaria di Selex Gruppo Commerciale. Questo evento rappresenta un cambiamento epocale, perchè la nostra compagine diventerà il secondo attore della DMO in Italia. E’ una decisione che vede il Consorzio SUN protagonista del cambiamento, come fu quando nacque nel 1976. Allora, si trattò di creare la centrale d’acquisto, che di fatto portò allo sviluppo di altre centrali nel nostro Paese: oggi, è necessario evolversi per raggiungere nuovi traguardi. In realtà, la sfida che SUN accetta parte già da presupposti più che ottimi”.

Le imprese SUN, parteciperanno ai piani promozionali nazionali e accederanno a servizi a valore aggiunto quali piattaforma e-commerce, strumenti CRM, cluster assortimentali, i format dei punti di vendita e molti altri.

E’ già partito il processo di integrazione e questo renderà più forti tutte le aziende del Gruppo attraverso la Centrale, che si rafforza, permettendo al cerchio di chiudersi.