Crea sito

Praktiker chiude l’esercizio 2019 in Ungheria, con i migliori risultati

theretailchain by Retailtrend.it (22 giugno 2020)  – Praktiker, insegna tedesca operante in Europa nella grande distribuzione specializzata (bricolage e giardinaggio), presente in Ungheria con 20 punti di vendita, ha chiuso l’esercizio 2019 nel paese est-europeo, come tra i migliori della sua storia sul mercato ungherese.

Le vendite più significative, sono state generate nelle categorie idraulica, giardinaggio, materiali da costruzione e rivestimenti a freddo. Anche l’e-commerce ha avuto un peso in questo andamento, con uno sviluppo dinamico.

L’emergenza del COVID-19 ha generato pianificato una nuova riorganizzazione per l’anno in corso, ma rispetto al 2019, si registra ancora un netto aumento della richiesta di prodotti, attrezzature del fai-da-te negli acquisti dei consumatori ungheresi.

Praktiker, ha realizzato un fatturato netto di 67,88 miliardi di HUF nel 2019, rispetto ai 57,1 miliardi di HUF dell’anno precedente, che rappresenta per l’insegna, un aumento di circa il +18% rispetto al 2018.

Praktiker, gestisce complessivamente in Ungheria, una rete di vendita di 130 mila metri quadrati e occupa 1.600 addetti. Da quando ha fatto il suo ingresso nel mercato domestico (1998), il 2019 è stato l’anno commerciale di maggior successo. Praktiker, rimane il secondo più grande player del mercato fai-da-te, stimato in 190 miliardi di HUF netti, con una quota di mercato che si attesta sul 33%. Opera con 340 fornitori, di cui circa l’80% sono ungheresi.

“Siamo riusciti a registrare buoni risultati in tutte le categorie di prodotto nel corso dello scorso anno commerciale – afferma Karl-Heinz Keth, amministratore delegato di Praktiker Kft – le vendite più significative sono state generate nelle categorie idraulica, giardinaggio, materiali da costruzione e rivestimenti a freddo, ma anche altre categorie dei materiali da costruzione, hanno mostrato uno sviluppo significativo. Il successo del nostro ampio programma nei confronti dei clienti, ha anche contribuito in modo significativo al rafforzamento di queste gamme di prodotto, che offrono significativi sconti individuali e servizi speciali a istituzioni e aziende locali. I clienti di Praktiker si stanno concentrando sempre di più su prodotti di media qualità e più costosi, motivo per cui la nostra insegna sta ponendo sempre di più l’accento su questo segmento. L’anno scorso è iniziata anche l’espansione della fornitura di piante per esterni e interni. A beneficio di acquirenti privati e decoratori di case, interessati all’ottimizzazione degli interni, la classica offerta del fai-da-te è stata ampliata da elementi di decorazione domestica, nuovi e alla moda, che vengono costantemente aggiornati nel corso dell’anno. Praktiker si impegna inoltre a includere, nelle sue offerte, articoli innovativi e rispettosi dell’ambiente, come linee di prodotti per la casa intelligente, che aiuta a ottimizzare i consumi energetici”.

Di pari passo, l’ecommerce sviluppato da Praktiker, è ancora una storia di successo, con oltre 30.000 articoli, che sono disponibili per la consegna a domicilio. Nel 2019, il negozio online, rappresentava circa il 10% del flusso di cassa. All’interno dell’area ecommerce si riflette anche l’incremento delle vendite, legate ai classici trend del negozio fisico.

Tra le altre cose, i prodotti da costruzione utilizzati per ristrutturazioni e costruzioni, mobili, sanitari e accessori per il bagno così come articoli legati all’illuminazione, sono stati i più venduti online.

“La pandemia ha influenzato in modo significativo il nostro fatturato per il 2020 – ha concluso il CEO di Praktiker Kft – siamo stati costretti a modificare i nostri piani aziendali. Sebbene non abbiamo dovuto licenziare i dipendenti a causa dell’emergenza COVID-19, continueremo il nostro programma di ristrutturazione dei punti di vendita iniziato nel 2017 a Budapest. Il nostro fatturato è stato influenzato negativamente dal lungo lockdown dei mesi di marzo e aprile, nonostante un netto aumento delle vendite nelle decorazioni fai-da-te e di prodotti per la casa e il giardinaggio. Abbiamo reagito bene, alle richieste dell’emergenza, nonostante le lunghe code e gli orari di apertura ridotti”.

Praktiker ha iniziato il 2019 con un organico di 1.501 persone, che alla fine dell’anno ha raggiunto quota 1.600. Tra gli addetti neo-assunti anche un occhio di riguardo per i dipendenti con disabilità, che alla fine del 2019, erano circa 60.

Il brand tedesco, sta costruendo consapevolmente la propria attività e il suo sviluppo di datore di lavoro, che si basa su una serie di valori e di messaggi. Anche le attività di CSR, stanno diventando sempre più consapevoli: l’insegna sta lavorando per garantire che un sempre maggior numero di bambini possibile, con bisogni educativi particolari, ricevano un sostegno adeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.