PAM Local, l’innovativo format che punta a quota 100 aperture nel 2018

redazione theretailchain by Retailtrend.it – Praticità, comodità e convenienza sono le pecularietà distintive di PAM Local, l’innovativo modello di spesa, che caratterizza l’offerta del gruppo PAM Panorama, nel canale “convenience store“.

Un format, che a poco meno di cinque anni dal suo lancio sul mercato della distribuzione moderna ( la prima apertura risale al 2013 a Bologna),  ha trovato uno sviluppo equilibrato, con una crescita costante, grazie anche alla formula di affiliazione in franchising, oltre che attraverso una gestione diretta del gruppo di Spinea.

In questi ultimi mesi, abbiamo notato una sorta di accelerazione di questo sviluppo della rete commerciale su tutto il territorio nazionale, con nuove aperture che hanno consolidato ulteriormente la presenza dell’insegna, in diverse importanti città. Il mese di settembre è protagonista di un ulteriore rafforzamento, con 8 aperture che hanno interessato Bologna, Padova, Milano e Torino. Si punta al raggiungimento di quota 100 punti di vendita entro il 2018.

“In tutte e cinque le città, il format PAM Local è presente da tempo ed è stato accolto con entusiasmo dagli abitanti che riconoscono nella nostra mission un’idea semplice ma essenziale: la possibilità di fare una spesa facile,comoda e veloce – dice Andrea Zoratti, direttore divisione prossimità di PAM Local – come dimostra questa nuova e importante tranche di aperture, il nostro obiettivo è quello di offrire un servizio di qualità, pensato per soddisfare le esigenze di spesa di tutti, incrementando,allo stesso tempo, la nostra presenza sul territorio”.

Un modello di spesa, che va sviluppandosi nel nord e centro Italia, dove l’attenzione dei consumatori si sposta su nuovi trend, capaci di rispondere al crescente bisogno di praticità e PAM Local sembra poter dare una risposta concreta ai nuovi stili di consumo, offrendo all’interno di uno store di soli 250 metri quadrati, oltre 3.500 prodotti che rispondono alle esigenze di tutti i consumatori: dai prodotti base utili nella quotidianità, alle referenze più ricercate in linea con gli ultimi trend (bio, Veg&Veg,etnico), fino ad una selezione di freschi tra cui spiccano le eccellenze IGP e DOP della gastronomia italiana.

” Si tratta di un progetto nato per rispondere alle esigenze dei clienti, non solo in termini di location e orari – sottolinea Francesco Mazzuccato, direttore commerciale di PAM Local – ma anche di offerta rivolta alle nuove tendenze. PAM Local offre infatti la possibilità di fare, con la massima comodità e velocità, una spesa orientata verso il benessere e la sostenibilità, grazie alla selezione di prodotti di qualità a prezzi convenienti tutto l’anno”.

Una rapida espansione che sembra trovare anche un sostegno primario, nel crescente all’interesse di tanti aspiranti imprenditori, che guardano alla possibilità di poter aprire in franchising un loro punto di vendita. Non casualmente, il gruppo PAM Panorama, accompagna questa crescita, con MAP Managing Academy Program ,un percorso formativo, il cui obiettivo è quello di valorizzare al meglio la propria presenza sul territorio, mirando ad accrescere la voglia di fare impresa, proprio attraverso la formula PAM Local in franchising: un master della durata di 3 settimane, che affronta le tematiche didattiche sulla gestione delle risorse, l’empowerment e il punto di vendita.

“Il successo di PAM Local continua a richiamare l’attenzione di molti imprenditori – commenta Lorenzo Seccafien, direttore vendite di PAM Franchising – vedono nel nostro format, la soluzione ideale per gli abitanti di piccole e grandi città, grazie al mix di innovazione, convenienza e offerta di qualità. Ad oggi i PAM Local gestiti in franchising, sono 30 e prevediamo nuove aperture entro la fine del 2018”.

Precedente Unieuro apre 6 nuovi punti vendita ex Trony Successivo Entro Pasqua 2019 un nuovo Famila a Udine, nell'ex area Coca Cola