Crea sito

MPREIS apre in Tirolo a Pflach un miniM

theretailchain-journal by Retailtrend.it (12 ottobre 2020)MPREIS continua il suo sviluppo in Tirolo. Una rete commerciale che si espande con concept store che si caratterizzano per tradizione, innovazione e sostenibilità, che oggi si attesta su 277 punti di vendita, che ogni giorno, rispondono alle esigenze di prima necessità delle comunità montane (150 mila clienti).

Nel contesto di questo sviluppo sul territorio tirolese, dal 14 ottobre, l’insegna aprirà nel centro del villaggio (quartiere di Reutte) nel comune di Pflach, un nuovo miniM.

Più che un semplice posto per fare acquisti

Il nuovo miniM offre tutto ciò che costituisce oggi una moderna risposta alle esigenze di consumo locale. Un format di 300 metri quadrati di superficie e un assortimento di 3000 prodotti per le esigenze quotidiane delle famiglie, con offerta di pane sempre fresco e specialità regionali selezionate, allo stesso prezzo di tutti gli altri supermercati.

Un miniM che è stato concepito e progettato dall’architetto locale Egon Hosp, che ha pensato ad un supermercato compatto, che si adatta perfettamente nel contesto urbano di Pflach e alle esigenze dei suoi abitanti.

Il nuovo miniM, non è un semplice luogo di shopping, da raggiungere a piedi o in auto (dispone di un capiente parcheggio), ma vuole essere anche un punto di incontro nella vita sociale del paese attraverso il suo angolo caffè, che offre l’occasione di incontrarsi, conversare, sedersi.

miniM: una moderna offerta in un villaggio rurale del Tirolo

MPREIS ha pensato a miniM, come concept store ottimale per adattarsi alle piccole comunità locali (Pflach è un comune di poco più di 1.300 abitanti). Al suo interno, viene proposta una gamma ottimizzata di prodotti. Tutti i prezzi e le promozioni sono le stesse che la società adotta nei suoi supermercati più grandi ad insegna MPREIS. Questi punti di vendita sono presenti in più di 40 località della regione alpina. Mentre molti competitors, lasciano questi piccoli territori rurali, MPREIS sta tornando nei centri di questi villaggi. Del resto, quando si sceglie una location dove aprire, sia presta particolare attenzione accessibilità. In alcuni casi si tiene conto di occupare posti vacanti lasciati da altre insegne e nel caso di nuovi edifici si punta sul basso impatto ambientale per una perfetta integrazione con l’area circostante.