Crea sito

LIDL Spagna accelera la sua espansione, con nuove aperture

theretailchain by Retailtrend.it (19 febbraio 2020) – LIDL ha aperto nei giorni scorsi, a Tres Cantos (Madrid) un nuovo punto di vendita e porta a quota 600 store, la propria rete commerciale in Spagna.

Completata la fase di rinnovamento dei negozi pre-esistenti sul territorio, nel 2018, ha sviluppato nel corso dell’anno fiscale 2019 (1 marzo 2019-28 febbraio 2020) ben 42 nuove aperture, di cui 13 hanno sostituito location ormai obsolete e non più strategiche nella stessa località, mentre le restanti sono andate a posizionarsi in nuovi territori, accelerando così l’espansione dell’insegna. Un investimento complessivo di oltre 220 milioni di euro, che ha generato livelli occupazionali per oltre 500 nuovi posti di lavoro, contribuendo così allo sviluppo economico del paese ed una rivitalizzazione del mercato del lavoro spagnolo.

Guardando al futuro, la catena distributiva, prevede di realizzare, nei prossimi anni, un ambizioso piano di espansione in Spagna, per crescere ulteriormente, investendo in nuove aperture e generando nuovi posti di lavoro.

Nell’immediato, entro il corrente anno, continuerà il processo di espansione e prevede di aprire altri 30 punti di vendita, in location particolarmente strategiche e nuove, per un primo posizionamento dell’insegna.

Madrid, resta il principale centro di espansione della rete

La capitale del paese, gioca un ruolo strategico per i piani di espansione di LIDL Spagna. Negli ultimi 5 anni, l’insegna, ha aperto 19 punti di vendita, investendo circa 70 milioni di euro e creando 600 nuovi posti di lavoro. Nel corso del 2020, prevede di aprire circa 10 nuovi negozi solo a Madrid, investendo circa 45 milioni di euro.

Propria per stimolare la crescita nella regione, LIDL Spagna, ha recentemente nominato come nuovo direttore regionale per lo sviluppo commerciale, Albert Lavin, che ha una grande esperienza all’interno della società e profondo conoscitore del settore immobiliare e di espansione sul mercato.

“Madrid è una regione strategica per incrementare il nostro business in tutta la Spagna in relazione alla sua alta densità di popolazione – sottolinea Lavin – e anche se negli ultimi anni abbiamo aumentato la nostra presenza qui, abbiamo ancora molto spazio per la crescita, in particolare a Madrid. Nei prossimi anni, aumenteremo in maniera molto significativa e importante la nostra rete di vendita all’interno dell’area di Madrid, con l’apertura di nuovi negozi e la creazione di nuovi livelli occupazionali, attraverso un importante investimento economico, che sarà in grado di generare più ricchezza per la comunità locale. Del resto vogliamo essere anche un partner di riferimento per il mercato immobiliare di Madrid”.

Tres Cantos, il punto di vendita numero 600 di LIDL in Spagna

Il punto di vendita, recentemente inaugurato in un sobborgo della capitale, è il primo store dell’insegna della città. Si sviluppa su una superficie di oltre 1.300 metri quadrati, all’interno di una struttura caratterizzata da un design architettonico moderno e funzionale. Dispone di un parcheggio sotterraneo su 2 livelli, per circa 160 posti auto. Occupa 25 dipendenti, che per il 50% sono residenti a Tres Cantos, grazie ad un accordo stipulato con il Comune.

L’investimento è stato di circa 6 milioni di euro. La struttura presenta elevati standard di efficienza energetica, in rispetto agli impegni di LIDL per la sostenibilità. Dispone di impianto fotovoltaico oltre a sistemi per ridurre al minimo l’impatto ambientale delle proprie attività.

Con questa nuova apertura, LIDL raggiunge quota 70 punti di vendita a Madrid (1.700 addetti). Opera con 70 fornitori locali e genera acquisti di prodotti per un valore che si attesta su circa 200 milioni di euro e contribuisce con 460 milioni di euro l’anno, al PIL della regione.