Crea sito

Il rilancio di Eroski in Spagna, passa da “Contigo” e dal franchising

theretailchain by Retailtrend.it – In occasione di un recente incontro a Madrid, del settore FMCG, si è fatto il punto sulla distribuzione moderna organizzata in Spagna. L’evento è stata l’occasione per fare il punto sulle strategie del gruppo Eroski, per il prossimo futuro, da parte di Rosa Carabel, direttore della rete commerciale della cooperativa spagnola.

Nel corso del suo intervento, ha illustrato le nuove linee guida che sosterranno le sfide per il futuro, in un progetto di completa trasformazione di tutta la rete commerciale: questo è l’obiettivo che Eroski ha messo come priorità per i prossimi anni, per recuperare competitività e consolidare la sua presenza sul mercato.

“Le prossime sfide sono quelle di concludere il processo di trasformazione dei nostri supermercati e ipermercati nel modello “Contigo” – ha detto – per il 2018, ci sono in cantiere più di 50 interventi programmati sui punti di vendita della nostra rete, con una particolare attenzione all’area delle Isole Baleari. Dall’altra parte, ci sarà anche da affrontare la trasformazione degli ipermercati nella regione centro meridionale, dove 4 iper sono stati già ristrutturati (Albacete, Terragona, Elche e Melilla) e gradualmente accelerare il ritmo degli interventi sulle restanti superfici di vendita. Tra l’altro abbiamo già programmato, tra le sfide per il futuro, il progressivo ammodernamento della rete di vendita CAPRABO in Catalogna, con un format di negozi di nuova generazione, più attraenti per i clienti, in grado di dare una risposta ottimale sul territorio, rendendoli più competitivi”.

Insieme, con la trasformazione della rete commerciale, c’è anche un piano, abbastanza moderato ma costante, di aprire nuovi negozi nella comunità della parte settentrionale del mercato spagnolo.

“Nel corso dell’ultimo anno – ha sottolineato Carabel – abbiamo aperto tre nuovi supermercati e attualmente abbiamo in corso d’opera, circa la metà di una dozzina di progetti, che vedranno la luce entro la fine dell’anno in corso”.

Un piano di sviluppo in franchising, in continua evoluzione

Eroski continua a guidare il mercato spagnolo, con un piano di espansione di negozi in franchising, il cui format è compreso tra un minimo di 200 ad un massimo di 5000 metri quadrati di superficie di vendita e allo stesso tempo propone nuovi modelli, come “RAPID”, che si sta diffondendo con successo, in Catalogna e alle Isole Baleari.

Tutto questo sviluppo, come ha ricordato il direttore commerciale, si deve al trasferimento delle conoscenze del gruppo Eroski agli imprenditori che decidono di affiliarsi in franchising alla rete cooperativa.

“Nel 2015, abbiamo inaugurato il primo ipermercato in franchising a Terragona – ha detto – e dopo una maggiore e consolidata esperienza di apprendimento e ottimi risultati nelle vendite, abbiamo deciso due anni dopo, nel 2017, una nuova apertura a Melilla e con il nuovo anno appena iniziato, nel gennaio 2018, abbiamo aperto un terzo iper in franchising  a Elche. Attualmente, abbiamo diversi progetti in fase di studio, per uno sviluppo in franchising di nuovi ipermercati”.

Il rapporto con il cliente è una priorità

Un rapporto di reciproca fedeltà, che è diventato un singolare modello di qualità, che si esprime attraverso la funzionalità del format “Contigo”.

“Ci stiamo impegnando – ha detto ancora – per operare su un mercato consumer sempre più mirato, attraverso una proposta commerciale in grado di privilegiare l’esperienza di acquisto, perchè abbiamo capito, che dobbiamo sempre di più puntare su un banco di vendita assistito nel reparto freschi e in questo senso, diventa fondamentale la formazione professionale del nostro personale, attraverso un apprendimento permanente, che rappresenta uno dei pilastri su cui può poggiare una nostra ulteriore differenziazione, come specialisti del fresco”.

Il lancio di EROSKI CLUB ha rafforzato ulteriormente il rapporto con il cliente, specialmente attraverso il pioneristico programma di risparmio del 4% fisso su tutti gli acquisti, che vengono effettuati dai titolari della nuova carta Eroski Club Gold, su tutta la rete commerciale e nelle proprie stazioni di servizio, per l’acquisto di carburante. Risparmio che i soci-consumatori, hanno l’opportunità di beneficiare, come saldo disponibile sulla carta, per i successivi acquisti.

Uno sguardo sempre più attento alla multicanalità

Eroski sta avanzando in modo costante nel suo processo di proposta multicanale che mira a soddisfare le aspettative del cliente “dove,quando e quanto si vuole”, attraverso i diversi format di negozio e i vari canali digitali.

“Meno di un anno fa – ha concluso Rosa Carabel – abbiamo presentato l’aggiornamento della nostra App, in modo che i nostri clienti potessero continuare a beneficiare della sue funzionalità, in modo più facile e pratico e abbiamo lanciato un modello di supermercato che fosse in linea con l’esperienza dell’utente, veloce ed efficiente per la spesa quotidiana. Il risultato di questo lavoro di innovazione, e stato il riconoscimento alla fine del 2017, del “Best Online Super on the Year”.