Crea sito

Il gruppo russo X5 RETAIL segnala una crescita dei ricavi del +14,1% 

theretailchain-journal by Retailtrend.it (19 marzo 2021)X5 Retail Group N.V., uno dei principali protagonisti della grande distribuzione alimentare nella Federazione Russa, ha pubblicato oggi il suo rapporto annuale 2020, inclusi i rendiconti finanziari controllati e preparati in conformità con gli standard internazionali di rendicontazione finanziaria, come adottato nell’Unione Europea.

Nel 2020 dividendo finale di 110,49 Rubli per RDT

Nel precedente anno, X5 ha realizzato una crescita dei ricavi del +14,1% su base annua (y-o-y) trainata da solide vendite like-for-like. I raffronti LFL delle vendite al dettaglio tra due periodi, sono da intendersi vendite al dettaglio in valuta locale (IVA inclusa) generate dai punti di vendita operativi. I negozi inclusi nei confronti LFL sono quelli che hanno operato per almeno un periodo completo di 12 mesi. Per cui le vendite generate sono state incluse nel calcolo LFL a partire dal giorno di apertura del negozio.

Sulla base della forte crescita dei ricavi, X5 Retail Group ha continuato a crescere nella propria quota di mercato (12,8% nel 2020 contro l’11,5% del 2019), espandendosi più velocemente rispetto ai più diretti competitors.

Le vendite nette del business digitale (Perekrestok Vprok, Express Delivery e 5Post) sono aumentate del 362,2% a/a a 20,1 miliardi di rubli, che comprendevano l’1,0% dei ricavi consolidati dell’anno fiscale 2020.

Il margine lordo nell’ambito dell’IFRS 16 è aumentato del 7 b.p. y-o-y al 25,0% (da 8 b.p. al 24,6% pre-IFRS 16) nel 2020, trainato principalmente da una riduzione del lockdown. A partire dal secondo trimestre, il gruppo russo ha riclassificato i proventi derivanti dalla vendita di materiali riciclabili presso i centri di distribuzione e i proventi della logistica, nonchè i costi relativi a Perekrestok Vprok, Express Delivery che ora sono riportati in leasing e in altri redditi. I costi sono ora riportati sotto le spese SG&A, per lo più nei costi del personale e in altre spese. Inoltre le misure finanziarie pre-IFRS16 sono calcolate adeguando le misure IFRS applicabili per includere le spese di leasing fisso, le componenti fisse non leasing dei contratti ed escludendo i guadagni sulla derecognizione delle attività r passività di leasing di diritto d’uso, l’ammortamento delle attività di diritto d’uso e gli interessi sulle passività di leasing.

L’EBITDA margin under IFRS 16 è aumentato di 12 b.p. a/a al 12,3% nel 2020 (migliorato del 27 b.p. al 7,3% pre-IFRS 16).

Il margine di profitto netto nell’ambito dell’IFRS 16 è aumentato del 31 b.p. e il totale si attesta sull’1,4% nel 2020 (aumentato di 49 b.p. per un totale del 2,0% pre-IFRS 16) in aumento rispetto all’1,1% (1,5% pre-IFRS 16) del 2019.

Il rapporto indebitamento/EBITDA netto ai sensi dell’IFRS 16 è stato di 3,24x (1,67x pre-IFRS 16) al 31 dicembre 2020.

Il tasso di interesse effettivo medio ponderato per il portafoglio debito di X5 nel 2020 è stato del 6,78%, in calo di 116 b.p. rispetto ai livelli del 2019.

Il Consiglio di Vigilanza X5 Retail Group ha raccomandato il pagamento di un dividendo del secondo e ultimo 2020 per un importo di 30 miliardi di rubli, o 110,49 rubli per RDT (Importo lordo soggetti a imposte e tasse). Insieme al dividendo intermedio pagato a dicembre 2020, i dividendi totali per l’esercizio ammontano a 50 miliardi di rubli, o 184,13 rubli per RDT o al 176,4% dell’utile netto ai sensi dell’IFRS 16.

X5 RETAIL GROUP primo operatore russo di e-grocery

“Abbiamo realizzato crescita e margini in linea con i nostri obiettivi strategici per il 2020 – ha dichiarato Igor Shekhterman CEO di X5 Retail Group – nonostante lo sfidante rappresentato dalla pandemia da COVID-19 e per la quale abbiamo adottato in modo rapido ed efficiente tutte le nostre operazioni logistiche e di punto di vendita alle nuove sfide in rapida crescita. Abbiamo mantenuto le operazioni fluide durante i periodi di picco della domanda, implementando procedure di sicurezza per proteggere clienti e dipendenti e abbiamo lavorato insieme ai nostri principali competitor per garantire che i principali prodotti alimentari rimanessero accessibili ad un’ampia cerchia di consumatori russi. X5 ha avuto la fortuna di entrare nel 2020, avendo già compiuto progressi significativi nella sua trasformazione digitale e con processi aziendali resilienti in atto. Tutto questo, unito al duro lavoro e alla dedizione di ogni dipendente, ci ha aiutato a fornire risultati forti nel 2020, permettendoci di mantenere i margini e accelerando rapidamente l’espansione delle nostre attività digitali e aderendo alla nostra politica aggiornata sui dividendi. Abbiamo fatto buoni progressi su tutte le principali iniziative strategiche, implementando prodotti basati sui big data , che per la nostra azienda stanno contribuendo a migliorare l’efficienza delle nostre operazioni, l’accuratezza del processo decisionale e,soprattutto, la nostra capacità di soddisfare la domanda in rapida evoluzione, dei nostri clienti. Possiamo inoltre affermare che X5 è ora il primo operatore russo di e-grocery, grazie alla nostra rapida espansione di Perekrestok Vprok e alla consegna espressa dai negozi Pyaterochka e Perekrestok. Il valore lordo della merce delle nostre attività online è aumentato del 347% a 21,9 miliardi di rubli (IVA inclusa) nel 2020. X5 ha consegnato 7,9 milioni di ordini online effettuati attraverso le proprie piattaforme web e mobile nel corso del 2020, un dato in aumento rispetto agli 1,4 milioni del 2019.

Un occhio di riguardo alla sostenibilità

“Abbiamo mantenuto la nostra attenzione sulla sostenibilità – conclude Shekhterman – adottando obiettivi strategici specifici in settori quali la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e lo smaltimento dei rifiuti solidi, il sostegno agli stili di vita più salutari e l’assistenza alle comunità locali in cui operiamo. Abbiamo proceduto all’attuazione delle nostre priorità di sostenibilità, con obiettivi specifici a medio e lungo termine approvati in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e X5 vuole contribuire al suo raggiungimento. Alcuni risultati particolari, che mi sento di sottolineare, sono lo sviluppo di linee guida sugli imballaggi sostenibili per i fornitori e l’adesione all’SBTi con l’obiettivo di raggiungere la neutralità del carbonio entro il 2050. X5 è entrato nell’anno 2021 con una base solida come leader della spesa online e offline in Russia. Il GMV generato dalla consegna espressa e dall’aggregatore di consegne Okolo nel febbraio 2021 è stato di 2,1 miliardi di rubli, mentre il numero di ordini ha superato 1,3 milioni. Perekrestok Vprok vantava un GMV di 1,7 miliardi di rubli, in rialzo del 122% rispetto a febbraio 2020. La quota delle vendite digitali nei ricavi totali di X5 ha superato il 2% durante il secondo mese dell’anno e ha raggiunto il 4,5% a Mosca e nella sua regione nello stesso periodo. Questi risultati supportano la nostra opinione secondo cui, molti dei recenti cambiamenti nel comportamento dei consumatori sono orientati verso la sostenibilità e per questo abbiamo in programma di continuare ad adattare la nostra attività per soddisfare le esigenze dei nostri clienti attraverso l’aiuto di tecnologie innovative e strumenti basati sui dati”.