Crea sito

Il gruppo Eroski chiude il primo semestre 2020 con un utile di 48 milioni di euro

theretailchain-journal by Retailtrend.it (2 ottobre 2020) – Il gruppo EROSKI ha chiuso i conti del primo semestre di quest’anno (al 31 luglio 2020) con un risultato in positivo di 48 milioni di euro.

Il gruppo cooperativo basco, ha registrato un fatturato complessivo di 2.412 milioni di euro. Un dato che indica una crescita del +7% se rapportato a quello che è stato registrato nel primo semestre del 2019.

Il risultato riflette il trend dettato dall’emergenza da COVID-19,che ha portato ad una crescita dell’attività alimentare, associata ad una maggiore attrattività dei negozi di prossimità, anche in virtù della loro capillarità sul territorio, che di fatto hanno incrementato le vendite del +12%.

L’andamento delle vendite food, ha compensato la riduzione dell’attività, in altre aree gestite dal gruppo Eroski (agenzie di via e distributori di carburante) che sono colpite dal lockdown e limitazione della mobilità, durante la pandemia.

“I conti sono il riflesso di una situazione socialmente eccezionale che ha determinato un migliore andamento delle vendite – spiega Rosa Carabel, direttore commerciale – ma allo stesso tempo, ha generato un aumento delle spese derivato dalla necessità di offrire il miglior servizio al cliente, garantendo un ambiente sicuro”

I principali aumenti in termini di uscite, nelle voci di spesa, sono riferibili ai dispositivi di protezione, sicurezza e pulizia nei negozi, oltre al rafforzamento delle squadre di lavoro, per offrire un servizio ottimale. In questo senso, EROSKI ha chiuso il semestre 2020, con 1.562 nuove assunzioni.

Durante la prima parte dell’anno, ha rimborsato 40 milioni di euro di debito finanziario, il che ha significato mantenere un tasso di rimborso superiore a quello stabilito nel contratto di rifinanziamento.

Nel primo semestre, c’è stata anche una discreta espansione della rete commerciale, con l’apertura di 37 nuovi negozi: 4 supermercati di proprietà, 1 cash and carry e 36 punti di vendita in franchising. L’investimento è stato pari a 31,2 milioni di euro.

Il gruppo EROSKI, ad oggi, ha più di 6 milioni di soci-clienti, titolari di carte EROSKI Club, CAPRABO e FORUM Sport. Durante la prima metà dell’anno, ha trasferito 138 milioni di euro ai propri soci clienti, attraverso offerte e promozioni sempre più personalizzate.

Nel contempo, la coop madre EROSKI S.COOP ha chiuso il primo semestre con un utile di 5,6 milioni di euro. Il dato delle vendite si è attestato su 988 milioni di euro, con un aumento del +15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.