I lettoni a Natale vogliono mangiare sempre di più cibo sano e di stagione

theretailchain by Retailtrend.it (Europa) – Durante le recenti festività natalizie, i panieri della spesa dei lettoni, sono risultati sempre più composti di prodotti sani e freschi. A Latvia, i consumatori, hanno acquistato molto più pesce, mandarini e altri frutti e verdure di stagione per i loro pasti natalizi. La domanda è aumentata anche per i biscotti di Natale e una serie di prodotti rettamente stagionali. I dati sono stati forniti dalla principale catena distributiva del paese, Maxima Latvija.

“Durante la stagione natalizia di quest’anno, la domanda è aumentata in modo significativo per i nostri prodotti premium – commenta Zane Kaktiņa, direttore del dipartimento di analisi aziendale di Maxima Latvija – come ad esempio, il salmone, il caviale, le cui vendite sono cresciute rispettivamente del 75% e del 46% rispetto allo scorso anno. Questo aumento è strettamente legato alla crescita complessiva del reddito medio, con acquirenti disposti a spendere di più. Una parte insostituibile delle festività natalizie sono stati i mandarini e i biscotti di Natale, le cui vendite per il 2018, sono aumentate del 47% e del 38%. Allo stesso modo, abbiamo visto che la domanda di altri frutti, durante il periodo natalizio, è cresciuta di un quarto, con una crescita della domanda anche per la verdure”.

A Natale, i frutti più popolari sono tradizionalmente gli agrumi, con i mandarini, come prodotto più acquistato, seguito da pompelmi e arance. Nel frattempo, gli amanti del dessert, hanno previlegiato l’acquisto di dolci più piccoli, tipo la torta al miele, proposta in una porzione da 350 grammi, seguita da una variante della stessa torta, con cioccolato di Vienna. Il terzo dolce più acquistato è stato una torta al cioccolato Meistara Marka con ricotta e noci.

I prodotti a base di carne, più popolari in Lettonia, includono sia la carne suina che pollame. Al banco macelleria, la domanda dei consumatori, si è orientata in particolar modo sul filetto di collo di maiale fresco, seguito da pollo fresco e carne di tacchino macinata. Tuttavia, i due tagli più popolari di carne arrostita, erano il pollame marinato, seguito dall’arrosto di maiale.

I prodotti dolci più acquistati negli ultimi giorni, erano confezioni di cioccolatini adatti ai regali: classici di Natale, confezioni dolci Raffaello e ovetti di Kinder Surprise.

Sempre secondo i dati delle vendite di Maxima Latvija, l’andamento degli acquisti per le decorazioni natalizie si è protratto fino all’ultimo momento. Rispetto al Natale 2017, si è acquistato quasi il doppio di alberi di plastica e altri due terzi di girandole, aumentando la domanda di prodotti per gli ornamenti natalizi.

Precedente Groupe Casino ha completato la cessione di 67 beni immobiliari Monoprix Successivo Per il gruppo spagnolo DIA un nuovo CEO e cessione di attività