Due partnership per PAM per crescere in Liguria e Piemonte

 

theretailchain by Retailtrend.it – 68 nuovi punti vendita affiliati per un aumento di più del 15% del fatturato: questi i numeri che raccontano gli ultimi sviluppi di Pam che, da poco terminati i festeggiamenti del Sessantesimo Anniversario, si appresta ad accogliere due prestigiose realtà imprenditoriali: Arimondo srl e Borello srl. A partire dal 1° gennaio 2019, infatti, 16 punti vendita Arimondo delle provincie di Genova, Savona e Imperia verranno affiliati e passeranno all’insegna Pam, insieme a 52 punti vendita Borello della provincia di Torino che manterranno l’insegna “Borello Supermercati”. Per entrambi è previsto nel 2019 un piano di nuove aperture con l’impiego complessivo di oltre 250 risorse.

Questi accordi nascono dal desiderio reciproco di raggiungere importanti risultati sul mercato, con vantaggi comuni. “Siamo molto soddisfatti di aver chiuso queste due operazioni – dichiara Andrea Zoratti, Consigliere Delegato Pam Franchisingperché ci permettono di aumentare le nostre quote di mercato del 35% circa sia in Liguria che in Piemonte*. Soltanto unendo le forze si riesce a competere in un mercato così complesso come quello della grande distribuzione”.

“Abbiamo scelto Pam – dichiara Roberto Arimondo – perché è una garanzia di serietà e perché con essa condividiamo molti valori, dalla grande cura per la qualità dei freschi, all’italianità, fino alla massima attenzione nei confronti dei clienti e dei collaboratori. Integrità e sobrietà, centralità delle persone, rispetto e responsabilità sono, infatti, i principi alla base del nostro operato, in coerenza con la mission “Fare bene con passione”.

“È stato naturale eleggere Pam come nostro partner, – dichiara Fiorenzo Borello perché, oltre ad essere uno degli attori più importanti nel settore della GDO in Italia, siamo animati dalla stessa passione per la qualità e dagli stessi obiettivi. Semplicità, tradizione e fiducia sono, da sempre, le caratteristiche che ci contraddistinguono e attraverso le quali puntiamo ad unire i valori del passato con le molteplici esigenze dei consumatori di oggi.”.

I punti di forza dell’insegna Pam

Il payoff “La Vita spesa al meglio” sottolinea, infatti, l’impegno quotidiano di Pam nell’offrire prodotti, servizi e soluzioni per migliorare la qualità della vita dei propri clienti. Una mission che si fonda su tre valori essenziali: l’italianità, che significa conoscere, saper fare ed essere in simbiosi con il territorio; la qualità dell’assortimento – in particolare dei freschissimi e dei prodotti a marchio – e dell’esperienza d’acquisto e, infine, la relazione quotidiana con i clienti, all’insegna dell’entusiasmo e della passione, per una spesa facile, piacevole e conveniente.

“Affiliarsi a Pam significa non soltanto poter fruire della competenza e dell’affidabilità di una realtà attiva sul territorio nazionale da ben 60 anni, ma anche poter disporre di percorsi di formazione efficaci e di un’immagine di brand forte e consolidata. Proseguiremo con i nostri piani di sviluppo per affermarci sempre di più come punto di riferimento per gli imprenditori del settore della GDO e per tutti i nostri clienti”, conclude Andrea Zoratti.

 

*Fonte: Guida Nielsen Largo Consumo settembre 2018 (perimetro iper+super+libero servizio), includendo le nuove aperture 2019

 

Precedente Con Jiffy si paga la spesa con lo smartphone alle casse di Carrefour Successivo Coop Svezia aprirà nell'autunno 2019 un innovativo concept store