Come cambia la GDO in Italia: Carrefour cresce di 546 punti di vendita

theretailchain by Retailtrend.it (3 settembre 2019) – L’effetto Auchan-Conad, ha ripercussioni sugli asset strategici della grande distribuzione organizzata in Italia e Carrefour Italia annuncia accordi di master franchising con due importanti protagonisti dell’ex universo di Auchan Retail Italia: Apulia Distribuzione (Puglia,Calabria e Basilicata) e Etruria Retail (Toscana e Umbria).

Carrefour Italia, continua così, l’implementazione del Piano di trasformazione Carrefour 2022, annunciato a  inizio 2018 e rinforza la propria rete franchising in Centro e Sud Italia, attraverso le insegne Carrefour Market e Carrefour Express.

I nuovi 546 punti di vendita, dal 1 gennaio 2020, andranno ad aggiungersi agli attuali 1.085, che costituiscono la rete di vendita di Carrefour Italia, confermando ulteriormente l’importanza di una sempre più capillare su tutto il territorio italiano.

“L’annuncio di oggi rappresenta un momento fondamentale per il rafforzamento di Carrefour Italia sul territorio italiano, in cui crediamo fortemente – ha commentato Gérard Lavinay, presidente di Carrefour Italia – ad un anno e mezzo dalla presentazione del progetto globale di Transizione Alimentare del nuovo piano strategico annunciato dal gruppo, confermiamo quindi la profonda fiducia riposta in questo mercato e l’impegno verso i nostri clienti in Italia. Le attività verso un’alimentazione sostenibile sono in pieno sviluppo e,con quanto annunciato oggi,riusciremo a coinvolgere ulteriormente il centro e il sud Italia in questo processo di cambiamento epocale. Per continuare a implementare il Piano di trasformazione presentato a inizio 2018 dal gruppo, e consolidare ulteriormente la nostra presenza in Italia, è importante poter contare su partner di valore quali Apulia Distribuzione e Etruria Retail”.

Grazie ai due accordi stretti rispettivamente con Apulia Distribuzione (256 punti di vendita) e Etruria Retail (290 punti di vendita), infatti, Carrefour Italia sarà in grado di espandere la propria presenza territoriale, riservando così, una particolare attenzione all’imprenditoria locale.

“Siamo molto soddisfatti di questo accordo raggiunto con Carrefour Italia – ha dichiarato Antonio Sgaramella, Amministratore Delegato di Apulia Distribuzione – la nostra azienda viene riconosciuta dal mercato come uno dei principali operatori di riferimento della grande distribuzione si il territorio italiano, ed è per questo che siamo certi che questa partnership, in controtendenza rispetto al settore, potrà garantire il soddisfacimento reciproco nel raggiungere molteplici obiettivi, dallo sviluppo del territorio, alla maggiore competitività imprenditoriale, e all’accrescimento del reciproco know-how attraverso la condivisione delle migliore pratiche”.

Il cambio insegna coinvolgerà i singoli imprenditori sul territorio in un importante piano di comunicazione e di marketing verso le rispettive comunità di riferimento.

I due separati accordi stipulati da Carrefour Italia, nei confronti di Apulia Distribuzione e Etruria Retail, prevedono, inoltre, importanti sinergie a livello di acquisti, consentendo ai master franchising di accedere alle condzioni di acquisto previste dall’insegna francese e di distribuire prodotti a marchio Carrefour e prodotti della linea top di gamma “Terre d’Italia” che vive di un forte impulso di export.

“L’accordo con Carrefour è la scelta migliore che la nostra azienda poteva fare nella ricerca di un partner affidabile nel mondo della GDO – ha concluso Graziano Costantini, direttore generale di Etruria Retail – una partnership di successo che coniuga know-how e le competenze di un grande player come Carrefour con le capacità di Etruria Retail di essere impresa attenta alle esigenze dei clienti e vicina ai territori, alle comunità e ai soci. Da oggi, infatti, costruiamo insieme una formula commerciale innovativa e moderna che ci permetterà di migliorare le nostre performance e aumentare la competitività dell’azienda e di ogni singolo punto di vendita della rete”.

Della rete franchising di Etruria Retail, alcuni punti di vendita manterranno l’attuale insegna La Bottega

Precedente Casino Group accelera sul suo sviluppo strategico in Francia Successivo Casino, Guichard-Perrachon and Vesa Equity Investment announce that as of 4 September 2019, Vesa Equity Investment holds 5,020,139 shares of Casino, Guichard-Perrachon, representing 4.63% of the capital

Lascia un commento