Carrefour acquisisce la catena specializzata  So.bio Supermarché

Cedric Vlemmings Photographie© Cedric Vlemmings

theretailchain by Retailtrend.it – Carrefour ha recentemente annunciato di aver acquisito l’insegna So.bio, una catena di negozi specializzati nella distribuzione di prodotti biologici.

So.bio Supermarché Bio dispone attualmente di otto punti di vendita dislocati prevalentemente nel sud-ovest della Francia. A breve, nei prossimi mesi, sono previste due nuove aperture.

Tra la catena specializzata e i produttori francesi (locali e regionali) c’è uno stretto e collaudato legame, che garantisce un’offerta di qualità ad un prezzo competitivo.

Sicuramente, l’obiettivo di Carrefour sarà quello di sviluppare e valorizzare il brand So.bio, per estenderlo a livello nazionale attraverso nuove aperture e consolidare la rete di vendita.

Con questa acquisizione Carrefour punta ad offrire ai propri clienti, un’offerta sempre più attenta al segmento biologico su tutta la propria catena distributiva, coinvolgendo l’insegna specializzata So.bio, Greenweez per quanto riguarda le vendite online e naturalmente i corner bio in tutti i suoi punti di vendita.

“L’acquisizione da parte del gruppo Carrefour di So.bio – ha detto Jean-Marc Lachat co-fondatore della catena francese bio – permetterà alla nostra azienda di accelerare il nostro sviluppo, capitalizzando le competenze complementari e le risorse umane e finanziarie del gruppo”.

Del resto questa nuova acquisizione è in linea con il piano di trasformazione “Carrefour 2022” che sottolinea l’ambizione del gruppo di diventare leader mondiale nella transizione alimentare per tutti.

Questa operazione, inoltre consentirà alla catena So.bio di crescere sul mercato locale e nazionale. sfruttando le risorse e le competenze del gruppo Carrefour.

“So.bio è uno dei migliori concept di negozi specializzati bio in Francia, per la sua gamma di prodotti di qualità – ha sottolineato Benoit Soury, direttore del segmento bio di Carrefour – completato da un ottimo posizionamento dei prezzi, un dinamico know-how offerto dal suo team e da un’efficiente gestione”.

L’acquisizione della catena specializzata è comunque soggetta all’approvazione delle autorità competenti sulla concorrenza.

 

Precedente Conad in crescita del +4,2 per cento nel 2018, programma un investimenti triennale Successivo D.IT punta sul digitale, con un focus sulle linee MDD

Lascia un commento

*