Crea sito

Bennet acquisisce 7 ipermercati ex Auchan e punta a importanti obiettivi di fatturato

theretailchain by Retailtrend.it (21 luglio 2020) – Bennet, azienda leader nel settore degli ipermercati e dei centri commerciali con sedi in tutto il Nord Italia, annuncia l’acquisizione di 7 ipermercati Auchan ceduti da Margherita Distribuzione SpA. L’occupazione di tutti i dipendenti operativi negli ipermercati acquisiti, tutti localizzati in Lombardia, viene riconfermata da Bennet, che vede così crescere a circa 8.000 il numero di lavoratori impiegati.

I sette ipermercati sono così distribuiti: due in provincia di Milano (Cesano Boscone e Nerviano), due in provincia di Brescia (Concesio e Mazzano), uno in provincia di Lodi (Codogno), uno in provincia di Bergamo (Antegnate) e un superstore a Milano (in Viale Monza). Grazie a questa acquisizione sale a 71 il totale degli ipermercati e dei superstore ad insegna Bennet.

Questa acquisizione rappresenta un passaggio molto importante nella strategia di crescita di Bennet e puntiamo con decisione a raggiungere i 2 miliardi di euro di fatturato. Con l’ingresso di questi sette ipermercati sotto la nostra insegna portiamo il nostro format nel cuore della Lombardia e affermiamo la nostra leadership in una regione dinamica e strategica, salvaguardando i livelli occupazionali”, ha dichiarato Adriano De Zordi, Consigliere Delegato di Bennet. “Tutti i punti vendita che abbiamo assorbito sono adatti ad accogliere e proporre il nostro modello commerciale focalizzato sui prodotti freschi, su una nuova visione distintiva del non alimentare e su una forte integrazione con il digitale e l’omnicanalità. Infatti, con questa operazione abbiamo ulteriormente rafforzato e completato la nostra presenza realizzando una copertura territoriale ampia e compatta”.

Il piano di intervento di Bennet nelle sette superfici è particolarmente ricco e prevede una vera trasformazione di ogni punto vendita. Tutti gli ipermercati saranno infatti integralmente ripensati e progressivamente ridisegnati secondo il modello dell’azienda.

Il restyling dei punti vendita comporterà un intervento massiccio sui freschi, punto di forza riconosciuto dell’insegna grazie al know-how specifico nella produzione e nella lavorazione di questi prodotti. Tutti i settori merceologici saranno coperti compreso il non food, il cui restyling seguirà la modalità distintiva di Bennet: continuità dell’assortimento di base e forte ampliamento in funzione delle stagionalità.

Anche il pricing sarà allineato alle politiche dell’insegna, che privilegiano un rapporto qualità/prezzo improntato alla convenienza a cui si affiancano le forti promozioni che da sempre costituiscono un elemento distintivo di Bennet.

Ogni ipermercato verrà progressivamente strutturato per rendere operativi i servizi di eCommerce secondo la strategia di integrazione con il digitale e l’omnicanalità che è parte fondamentale del modello di business dell’azienda.

Il cronoprogramma di rebranding dei punti vendita prevede che entro la fine dell’anno i sette ipermercati vengano convertiti e siano integrati con tutta la rete di vendita Bennet. L’ingresso dell’azienda sarà infatti estremamente veloce con la sostituzione immediata delle insegne, l’inserimento in assortimento di tutte le linee del prodotto a marchio, l’integrazione nella strategia commerciale e l’applicazione del programma fedeltà Bennet Club.